Disco rigido esterno per back-up

I dischi rigidi esterni sono diventati molto popolari negli ultimi anni grazie al loro basso costo e alla loro convenienza. Ma ascoltatemi e date retta agli avvertimenti del Backup Nut prima di affidarvi a un disco rigido esterno come unica soluzione di backup. Perché, come per tutte le strategie di backup, l’utilizzo di un disco esterno ha sia vantaggi che svantaggi.

Vantaggio nel back up esterno

I principali vantaggi delle unità di memorizzazione esterne sono il costo relativamente basso e la comodità di configurazione. La maggior parte delle unità esterne supporta la connettività USB o Firewire (o entrambe), e l’installazione consiste semplicemente nel collegarle al computer. Sono riconosciuti come dispositivi Plug-N-Play su tutte le versioni di Windows da Windows 2000 in poi, così come tutte le recenti distribuzioni Linux e le versioni MAC-OS.

Le unità esterne offrono una capacità di archiviazione davvero sbalorditiva, limitata solo dalla capacità dei dischi rigidi che contengono. Alcuni alloggiamenti supportano vari metodi di spaziatura di più unità, fornendo una capacità di archiviazione superiore a un terabyte.

Alcune unità esterne supportano la connettività Ethernet e sono accessibili da qualsiasi computer dotato di funzionalità di rete TCP/IP (il che significa fondamentalmente tutte). Queste unità sono comunemente denominate NAS, o dispositivi “Network Attached Storage”. La maggior parte di essi richiede una certa configurazione, che di solito consiste nell’assegnare l’indirizzo IP, la sottorete e le informazioni del gateway. Altri lo fanno automaticamente se il DHCP è abilitato sulla rete. I dispositivi NAS sono particolarmente adatti ad essere utilizzati come supporto di backup per più computer sulla stessa rete, a condizione che le unità che contengono abbiano una capacità sufficiente.

Infine, le unità di archiviazione esterne hanno la possibilità di essere scollegate o spente quando non è in corso un backup, il che aiuta a evitare che vengano infettate da virus, spyware e altri malware.

Leggi anche: Quali sono i sistemi di sicurezza di una powerline?

Pubblicato in Tech